«

»

Print this Articolo

Estateatro – Felice con i Rusteghi

La commedia ‚Äúi Rusteghi‚ÄĚ composta¬†nel 1760, √® tra i capolavori del teatro¬†Goldoniano. Tema della Commedia √® il¬†contrasto tra la vecchia generazione, legata¬†severamente ai vecchi costumi e la nuova¬†desiderosa di una libert√† maggiore, anche se¬†tutta onesta.

I Rusteghi, secondo la definizione che ne¬†d√† il Goldoni, sono ‚ÄúQuegli uomini ‚Äúaspri,¬†zotici, nemici della civilt√†, della cultura, del¬†conversare e del divertimento‚ÄĚ. In questa¬†commedia saranno le donne ad emergere.

Donne che all‚Äô epoca erano prive di qualsiasi¬†autonomia, subordinate al marito che le¬†voleva chiuse in casa. Queste donne per√≤¬†sapevano usare l‚Äô arma sottile dell‚Äô astuzia¬†e alla fine ottenevano ci√≤ che volevano. La¬†trama della commedia √® assai semplice: due¬†‚ÄúRusteghi‚ÄĚ combinano tra loro il matrimonio¬†dei rispettivi figli: Lucietta e Filipetto, ma¬†secondo le usanze, i due giovani non solo non¬†ne sono informati ma non devono neanche¬†vedersi prima del matrimonio. Allora Siora¬†Felice, organizza, con la complicit√† delle¬†altre donne, un piano per permettere ai due¬†‚ÄúNovissi‚ÄĚ di vedersi. Quando il complotto¬†viene scoperto il matrimonio rischia di¬†andare a monte. Ma l‚Äôarringa finale di Siora¬†Felice apre la via al lieto fine…

Permanent link to this article: https://www.agordo.net/?p=546